sabato 1 agosto 2009

Sull'ABBONDANZA

Il significato della parola ABBONDANZA non e' avere tanto,
e' dare tanto valore a quello che si ha.
ABBONDANZA......
Non e' avere tante cose,e' dare tanto valore a quello che si ha.
Vivere nella GRATITUDINE per quello che si ha.
Vivere nella GIOIA per quello che si ha.
Perche' perdi tempo ad essere insoddisfatto per cio' che non hai,
usa il tempo per essere soddisfatto per cio' che hai
E' questa la vera RICCHEZZA, dare valore a cio' che hai
La vera RICCHEZZA e' dare valore a cio' che hai.
In questo senso,se vivi in RICCHEZZA e ABBONDANZA,
non sarai mai povero,poiche' tutto cio' che hai, ha un gran valore
Il piu' e' imparare a vivere in questo modo,ad avere questa mentalita'.
La RICCHEZZA e' un concetto relativo
Molti ricchi non sono felici poiche' non sanno dare valore a cio' che hanno
e vivono in realta' con il senso di colpa
Anzi, con il senso di colpa e' difficile diventare o sentirsi ricchi
Se ti liberi dal senso di colpa puoi attirare a te anche la ricchezza materiale,non solo quella che tu dai come valore a cio' che hai.
Ma la chiave e' sempre li:tutto parte dall'essere contento di cio' che hai,perche' l'insoddisfazione genera energie non positive,l'amore e il valore per cio' che hai genera energie POSITIVE
C'e' chi dice che vuole essere ricco per aiutare gli altri,MA COSA ASPETTI?
tu puoi aiutare gli altri anche quando non sei ricco di soldi,
poiche' sei in grado comunque di aiutare gli altri,
c'e' sempre qualcuno che ha bisogno o necessita' anche di quel poco che gli puoi o vuoi dare.
I SOLDI AMPLIFICANO QUELLO CHE GIA' SEI
Se riesco a pensare in questo modo:
IO NON HO BISOGNO DI NULLA,IO HO GIA' TUTTO.
Desiderare una cosa, non vuol dire averne bisogno,se senti di averne bisogno chiediti se e' veramente un tuo desiderio o necessita',o se e' un desiderio indotto da qualcun'altro,o dalla massa,o dalla societa'.
Quando ottieni una cosa e una volta ottenuta scompare la magia o l'emozione,o il piacere di averla,vuol dire che forse non era un tuo desiderio
Ma quando rinunci ad un tuo vero desiderio, rinunci alla VITA,alla GIOIA,rinunci al bene che puoi dare al mondo

8 commenti:

Miriam ha detto...

Appena ho letto questo post ho pensato di fare un copia-incolla da me per permettere ai miei carissimi amici blogger di condividere questa TUA bellissima RIFLESSIONE interiore!
Ci sarebbe tanto da dire a riguardo, ma sarebbe come offuscare il tuo pensiero...
Un caro abbraccio
Miriam

andrea ha detto...

grazie Miriam,per il rispetto che hai dei miei pensieri

Lina-solopoesie ha detto...

Bella riflessione Andrea .
Nella vita bisogna apprezzare quello che si ha
non dobbiamo mai dire che non abbiamo niente
basta svegliarsi con il sole anche quello è un
momento bellda vivere e da ricordare .
Tutto quello che c'è
in noi prima o poi ci servirà.
non lasciamoci mai ingannare dalla fretta di strafare
ciò che desideriamo lo abbiamo davanti a noi eppure non riusciamo a vederlo, troppo presi a cercare qualcosa che neanche noi sappiamo cosa sia...ci affanniamo stanchi e disperati verso mete che non sappiamo dove siano e cosa siano e lasciamo davanti a noi la felicità..
E allora cosa fare?
Quando siamo in grado di capire che ciò che ci potrebbe rendere felice è davanti a noi cosa fare?
continuare ad
inseguire il nulla o fermarsi, e vivere ciò che abbiamo?
ci sono due percorsi certezze da una parte e incertezze dall'altra ,
impareremo a scegliere forse è meglio dire , impariamo ad amare noi stessi!
questoè il prezzo per una vita se non felice ma almeno serena..
CIAO A PRESTO LINA

Darksecretinside ha detto...

Ma?
Certo che tu mi stupisci sempre di più...zitto-zitto...quatto-quatto...mi vien fuori con speculari frammenti d'anima...
ma già, avrei dovuto capire tutto quando nel guestbook lasciasti quella frase...
"d.a.r.k...dama...karma...etc..."
Sono concetti "elevati" non comuni..come non è comune tale conoscenza e tale "identificazione" ed il riconoscere i medesimi concetti...
Bè, caro Andrea...sei proprio "abbondante"..e consentimi di definirti citando il titolo del tuo post...
Ti abbraccio.

lella ha detto...

le tue riflessioni sono pensieri profondi ke come una maieutica,ti fanno meditare su ciò ke in fondo sai già.
Nn posso ke concordare con te, ma la definirei una meditazione dettata dalla maturità:troppa gente la pensa in modo diverso ed i giovani di oggi in modo particolare:nn sanno accontentarsi,vogliono tutto e subito..... e poi magari lo sprecano :-(((
un abbraccio
Lella

ashasysley ha detto...

Hai mai pensato di poter fare qualcosa in più per gli altri.
Sei così positivo! Se ti mettessi veramente a fare qualcosa per aiutare? Stile personal Trainer. O potresti studiare un pò di psicologia e aiutare chi è depresso, chi ha problemi.
Dico sul serio. Il tuo ottimismo non è da tutti. La tua luce potrebbe risplendere anche su alti

Denise ha detto...

Commentando il commento
Grata Andrea,causa-me contentamento ter vc aqui .
E receber felicitações sua.
tem meu carinho
..............................
Andrea grato, sono contento di averti qui.
E di ricevere le loro congratulazioni.

è il mio affetto
Denise

silvia ha detto...

Non ho parole....è piacevole leggere ciò che scrivi....scorre e ti entra dentro...
Un saluto da chi è appena entrato nel tuo mondo...
Silvia